Breve: Korora Project e BackSlash Linux stanno interrompendo lo sviluppo a causa di vincoli di tempo e denaro. È questo il destino delle distribuzioni Linux più piccole?

Sembra che sempre più piccole distribuzioni stiano affrontando un po’ di tempo. Di recente abbiamo assistito alla crisi di Void Linux. Ora abbiamo altre due piccole distribuzioni Linux che lo interrompono, anche se temporaneamente.

Il progetto Korora si prende una pausa indefinita

Schermata di Korora Linux

Korora è/era una distribuzione Linux basata su Fedora. Si è concentrato sulla fornitura di un’esperienza pronta agli utenti Fedora unendo codec multimediali e software proprietario su Fedora.

Korora ha sviluppato recentemente annunciato lo sfortunato nuovo:

Korora per il prossimo futuro non sarà in grado di marciare in cadenza con le versioni di Fedora. In aggiunta a ciò, per l’immediato futuro non ci saranno aggiornamenti alla distribuzione Korora.

Il team di Korora, composto da uno sviluppatore e due community manager, ha lottato per mantenere un equilibrio tra il progetto e la vita reale. E per questo la squadra si sta prendendo una pausa ma non c’è certezza se tornerà per continuare il progetto.

…ci stiamo prendendo un piccolo anno sabbatico per evitare il completo esaurimento e ringiovanire noi stessi e la nostra passione per Korora/Fedora e gli sforzi più ampi dell’open source.

Cosa significa da qui, beh, i server rimarranno attivi in ​​modo che i repository non si rompano ma non ci saranno aggiornamenti applicati.

Non possiamo dire quanto durerà questa pausa…

Considerando che non ci saranno aggiornamenti per Korora Linux, consiglierei agli utenti esistenti di passare a Fedora 28 specialmente perché ora fornisce un modo semplice per installare i codec multimediali.

[irp posts=28551″ name=Bring Your Old Computer Back to Life With 4MLinux]

Lo sviluppo Backslash di Linux è stato sospeso per problemi finanziari

BackSlash Linux

Aggiornamento: Backslash Linux è tornato di nuovo dopo alcuni round di donazioni.

Potresti aver visto Backslash Linux nel nostro elenco di macOS assomigliano alle distribuzioni Linux. Basato su Ubuntu, barra rovesciata modificata desktop KDE per assomigliare a macOS e quindi ritagliarsi un’ultra-nicchia nel mondo desktop Linux.

Backslash Linux ha interrotto temporaneamente lo sviluppo citando problemi finanziari. Stanno chiedendo donazioni per rilanciare la distribuzione ora:

Lo sviluppo di BackSlash Linux è temporaneamente sospeso a causa di alcuni problemi finanziari. Speriamo che BackSlash Linux torni presto. Mostra il tuo amore e supporto per BackSlash Linux facendo una donazione a noi e sponsorizzando BackSlash Linux.

Ogni tipo di opzione di supporto e documentazione è temporaneamente inaccessibile per i consumatori. Ci scusiamo per il disagio causato.

Apparentemente, stanno promettendo “alcune chicche e opzioni extra da BackSlash Linux” per i donatori che contribuiscono con $ 20 o più.

Consiglio cautela qui prima di continuare a fare una donazione. Non mi piace l’atteggiamento di pay us then we’ll restart the project. Se si trovavano ad affrontare problemi finanziari, avrebbero dovuto chiedere una donazione prima di chiudere (temporaneamente) il progetto. Ma questa è solo la mia opinione personale.

[irp posts=29116″ name=openSUSE Leap 15 Released! See the New Features]

La vita è dura con i progetti collaterali

Sono stato attivo nel mondo Linux negli ultimi 8-9 anni. Ho visto diversi progetti promettenti andare in fumo, la maggior parte dei quali erano progetti di hobby guidati da una sola persona.

Howpedia è il mio progetto parallelo e ci lavoro nel tempo libero. Capisco le difficoltà incontrate nel mantenere un equilibrio tra il progetto collaterale e la vita personale, specialmente quando il progetto collaterale diventa più grande.

Penso che questo sia il momento in cui la squadra dovrebbe essere ampliata in modo da ridurre il carico di lavoro dalle spalle della persona principale. Più facile a dirsi che a farsi perché non è sempre facile fidarsi di estranei provenienti da altre parti del mondo e dare loro accesso al proprio progetto. Anche la collaborazione è una sfida e a volte potrebbe essere opprimente.

Detto questo, non è sempre impossibile mantenere in modo efficace un progetto collaterale. Se le cose vengono gestite in modo più professionale, tali progetti crescono fino a diventare una forza con cui fare i conti. Menta Linux è uno dei tanti esempi simili.

Cosa ne pensi dell’intero episodio qui? Le distribuzioni più piccole sono destinate a essere condannate? Cosa possono fare i manutentori del progetto e la comunità del progetto per evitare tale crisi?